BORSA DI STUDIO PER POSTDOC O SPECIALISTI IN GENETICA MEDICA (PF) – Maurizio D’esposito

Maurizio D’Esposito è uno scienziato italiano, che all’inizio della sua carriera partecipò al sequenziamento del gene MECP2, il principale gene candidato associato alla Sindrome di RETT. Da allora, ha dedicato la sua attività di ricerca principalmente a questa malattia rara. In ricordo di Maurizio D’Esposito:

l’Associazione Italiana Rett, AIRETT, bandisce una borsa di studio di 2 anni dell’importo di 25.000 euro/anno ad un/a giovane ricercatore/ricercatrice di eccellente livello sulla Sindrome di Rett (MIM #312750, #300005, #300203, #164874)

Nonostante siano stati fatti molti progressi nella conoscenza dei meccanismi alla base della Sindrome di Rett, una cura efficace per questa malattia non è ancora disponibile. AIRETT mira a produrre avanzamenti nella comprensione della patofisiologia e le basi della Sindrome di Rett. Ciascun campo della malattia, dalla scienza di base agli aspetti traslazionali, possono essere oggetto della proposta. AIRETT crede nei giovani scienziati e, con questo bando, vuole creare le condizioni per cui giovani talenti diano il loro contributo alla scienza focalizzandosi sulla Sindrome di Rett.

Sono incoraggiati progetti innovativi e originali in importanti Istituti di Ricerca.


Chi può applicare?

I ricercatori interessati a questa opportunità dovranno possedere un Ph.D. e/o un “Diploma di Specializzazione”. Sono considerati eligibili anche gli applicanti che avranno difeso con successo la loro tesi di dottorato, ma non hanno ancora formalmente ottenuto il titolo di dottorato.


Come partecipare:

I candidati devono:

– inviare una lettera di intenti (max 5000 caratteri spazi inclusi) che descriva il progetto proposto: razionale e scopo, piano sperimentale, descrizione dei risultati attesi e future applicazioni alla salute. L’indicazione del budget totale del progetto deve essere inclusa.

– identificare un istituto ospite, che finanzi i costi del progetto (a parte la sua borsa di studio).
L’organizzazione ospitante può essere un’Università, un Istituto di Ricerca o un’altra organizzazione sita in Italia.

La proposta deve essere inviata a borsamauriziodesposito@airett.it dal 15 dicembre al 28 febbraio 2023.


PROCEDURE DI VALUTAZIONE

Tutte le proposte inviate entro la scadenza e che soddisfano i criteri di eligibilità saranno valutati da un Comitato Scientifico che stabilirà una graduatoria. L’originalità del progetto di ricerca, il suo approccio metodologico, e i risultati attesi saranno cruciali durante l’intero processo di selezione. La selezione considererà:

– qualità del progetto di ricerca proposto: aderenza ai temi del bando e campo di applicazione, fattibilità, innovazione, e basi tradizionali del progetto, così come il potenziale della ricerca di dare un sostanziale contributo al campo.
 
– qualità del CV dell’applicante: riconoscimenti accademici e professionali, esperienze di studio o lavoro all’estero e pubblicazione in giornali peer-reviewed.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *