Riccione accoglie AIRETT

Greenpark

A Riccione il 29 marzo 2015 sul prato erboso, tra farfalle tropicali, alberi parlanti e giganteschi cigni, Ambra Orfei e il sindaco Renata Tosi hanno tagliato il nastro del Greenpark. In viale Ceccarini, cuore del parco urbano che per 15mila metri quadri tinge di verde anche viale Dante e piazzale Ceccarini, si sono date appuntamento migliaia di persone, munite di videocamere e cellulari, pronti a immortalare quella che ormai tutti definiscono la magia della primavera riccionese. Chi voleva catturare un’immagine esclusiva, non è rimasto deluso.

Passando per l’orto e il frutteto, il campo di frumento e il ponte tibetano, l’incantesimo si è consumato soprattutto nella Casa delle farfalle, che riproduce l’ecosistema pluviale con esemplari dalle livree variopinte e crisalidi. Un’attrazione che ha subito creato una lunga fila di mamme e papà con bimbi ansiosi di vedere da vicino quel piccolo paradiso. Serpentone di persone anche davanti alla Foresta magica tra alberi parlanti, grilli e cicale. Senza dubbio il Consorzio d’area di viale Ceccarini, che ha sposato il progetto del parco urbano da 300mila euro, ha raggiunto il suo fine, incantando turisti e residenti.

Ed è proprio visitando questo ecosistema che si può conoscere AIRETT, l’associazione italiana che si occupa delle bambine affette da Sindrome di Rett, partecipare alle loro iniziative e contribuire alla ricerca.

I commenti sono chiusi.

© 2015 Airett. A. I. R. – ASSOCIAZIONE ITALIANA RETT O.N.L.U.S. Policlinico Le Scotte c /o Reparto N. P. I. Viale Bracci, 1 53100 Siena.
Iscr Reg.Vol. Toscana N° 18612 Cod. Fiscale/ Part. IVA 92006880527. All Rights Reserved. Powered by Kedos S.r.l