8° Congresso Mondiale sulla Sindrome di Rett

INVITO CONGRESSO MONDIALE

Carissimi,
vogliamo ricordarvi che le iscrizioni al Congresso Mondiale sulla sindrome di Rett che si terrà dal 13 al 17 maggio 2016 a Kazan, Russia sono ancora aperte.

Tutte le informazioni sono disponibili su http://www.rettsyndrome.eu

Kazan è una città bella e accogliente con 1000 anni di storia. Molte culture, religioni e tradizioni si incontrano a Kazan: http://old.kzn.ru/eng/. Gli organizzatori del Congresso suggeriscono di soggiornare al Riviera Hotel, dove si terranno le sessioni scientifiche e pratiche del Congresso. Questo albergo confortevole offre camere di diversi livelli, ed anche un biglietto omaggio per uno dei più grandi parchi acquatici d’Europa http://www.kazanriviera.ru

Nel programma del Congresso sono previste sessioni scientifiche e pratiche e un programma culturale. Durante il Congresso, potrete seguire relazioni sugli studi della sindrome di Rett, incontrare esperti e fare loro domande. Durante le tavole rotonde dedicate ai genitori, avrete non solo la possibilità di conoscere i metodi di training e riabilitazione, ma anche incontravi tra di voi, parlare con le famiglie e con le bambine. Abbiamo avuto l’iscrizione già di 58 famiglie russe, provenienti da 20 città della Russia, e i genitori di 17 ragazze con la sindrome di Rett ci hanno annunciato che le loro figlie parteciperanno al Congresso. Stiamo cercando di lavorare al meglio per fare di questo Congresso un evento piacevole, informativo e istruttivo.

Abbiamo avuto il contributo del Ministero della Salute e delle autorità municipali, http://www.rettsyndrome.eu/ e http://www.rettsyndrome.org/

Le lingue ufficiali del Congresso saranno inglese e russo.

Avete mai partecipato ad un Congresso Mondiale sulla Sindrome di Rett? Siete mai stati in Russia? Adesso ne avete l’opportunità! Fate l’iscrizione adesso:

http://worldcongress2016.rettsyndrome.ru/en/

Per qualsiasi informazione contattateci: rttcongress2016@gmail.com

Benvenuti a Kazan al Congresso Mondiale sulla Sindrome di Rett: insieme oltre il sogno!

I commenti sono chiusi.