• Ruolo della stimolazione del nervo vago nei soggetti affetti da epilessia farmacoresistente

    Speciale Congresso Lido di Camaiore 2006 Vi ringrazio innanzitutto per avermi invitato nel vostro meraviglioso Paese. Sono molto lieta di poter condividere con voi la mia esperienza. Mi occupo di nutrizione e lavoro da otto anni con adulti colpiti da paralisi cerebrale, alcuni dei quali con sindrome di Rett. Do il mio contributo a studi […]

    Leggi altro
  • Rassegna sperimentale sui processi e il potenziamento cognitivo nella SR

    Convegno Lido di Camaiore 11 e 12 giugno 2005 Il team guidato dalla dottoressa Fabio ha messo a punto una scala di valutazione della sindrome di Rett, che consente di comprendere la gravità della malattia e la sua relazione con la mutazione genetica Alessandro Antonietti, Rosa Angela Fabio, Caterina Martinazzoli Dipartimento di psicologia Università Cattolica […]

    Leggi altro
  • Gestione delle difficoltà di deglutizione e alimentazione nella Sindrome di Rett

    Speciale Congresso Lido di Camaiore 2006 Introduzione Le conseguenze delle difficoltà di deglutizione e nutrimento per le bambine con SR sono la scarsa crescita e la malnutrizione e interessano in generale la salute, lo sviluppo ed il benessere. Inoltre, i genitori e gli assistenti potrebbero dover passare eccessive quantità di tempo a nutrire il loro […]

    Leggi altro
  • Dagli aspetti medici alle problematiche quotidiane

    R.S.E. Meeting – 22, 23 Maggio 2004 in Zagabria Croazia Incidenza sulla popolazione, sintomi più comuni, gestione dei disturbi più frequenti. Sono solo alcuni dei punti trattati nella relazione di Sarojini Budden, medico statunitense che si occupa da tempo della malattia. Sarojini S. Budden, Dottoressa presso l’Health Sciences University Portland, Oregon Sarojini Budden parla inizialmente […]

    Leggi altro
  • Pet Therapy, ovvero terapie assistite con animali

    Speciale Siena 2003 Pet therapy, ovvero terapie assistite con animali. La vicinanza di un animale domestico nella riabilitazione psichica e motoria di un individuo può avere un’influenza decisiva. È quanto stimano gli operatori dell’A.N.U.C.S.S., un’associazione romana che da qualche tempo propone attività e terapie di recupero utilizzando il cane. Esiste a Roma l’A.N.U.C.S.S. (associazione nazionale […]

    Leggi altro
  • Esperienza acquatica con Sara

    Sono due anni che vivo l’esperienza acquatica con Sara. Silvia Bartolini, Fisioterapista Quando fui contattata la prima volta da sua mamma ero incerta di riuscire, per come mi veniva presentata, a creare un rapporto con la bambina. Nonostante la mia esperienza di insegnante di nuoto da dieci anni, anche con bambini disabili (in particolare con […]

    Leggi altro
  • Le abilità grosso-motorie

    Il potere delle aspettative, della motivazione e della programmazione La rieducazione intesa non solo come recupero di funzioni perse, ma soprattutto come attenzione alla persona nella sua interezza, sottolineando l’importanza delle numerose variabili emotive, cognitive e comportamentali. Stefano Piran, Centro di Potenziamento Cognitivo, Milano Rosa Angela Fabio, Università Cattolica, Milano; Centro di Potenziamento Cognitivo, Milano […]

    Leggi altro
  • Come gestire le difficoltà di nutrimento

    Superare le difficoltà legate all’alimentazione (nutrizione, deglutimento…) può avere benefici e miglioramenti su tutte le altre forme di terapie. Lo dice Catherine Senez, esperta in questo campo, nella relazione tenuta a Zagabria il maggio scorso. Catherine Senez, Terapeuta di deglutizione, Tolosa Introduzione Le conseguenze delle difficoltà di deglutizione e nutrimento per le bambine con SR […]

    Leggi altro
  • Alla Scoperta del Pianoforte

    Progetto di intervento musicoterapico per l’armonizzazione della struttura funzionale dell’handicap. Progetto a cura del Centro Comunale di Musicoterapia “M.Uboldi” di Novellara, Reggio Emilia Dott.ssa Monica Maccaferri, Responsabile del Centro M. Uboldi, Novellara Armonia, coordinazione, affettività e autostima, questi solo alcuni degli obiettivi che il progetto di musicoterapia curato da un centro specializzato di Novellara ha […]

    Leggi altro
  • S.R. Correlazione Genotipo-Fenotipo

    Oggi siamo a conoscenza del fatto che accanto alla forma definita ’classica’ esistono delle bimbe che presentano una manifestazione più sfumata dei sintomi, col mantenimento di alcune abilità (forme definite varianti). Da cosa può dipendere tale diversità? Come si spiegano tali differenze di fenotipo in soggetti che presentano una mutazione all'interno del medesimo gene? Ecco […]

    Leggi altro