• Un ruolo per la glia nella progressione della Sindrome di Rett

    Da tempo sappiamo che la proteina MeCP2 è espressa nei neuroni e che la sua assenza gioca un ruolo nell’insorgenza della Sindrome di Rett. Più recentemente esperimenti in vivo ed in vitro (Ballas 2009, Maezawa 2009) hanno dimostrato che MeCP2 viene espressa anche in tutti i tipi cellulari della glia di cervelli sani. Le cellule […]

    Leggi altro
  • L’impiego delle onde d’urto per la riduzione dell’ipertono spastico

    Dott.ssa Cristina D’agostino e Prof. Nicola Portinaro* *Direttore della Clinica Ortopedica Università degli Studi di Milano, Responsabile UO di Ortopedia e neuro ortopedia pediatrica Istituto clinico humanitas, Rozzano, Milano Le onde d’urto, introdotte originariamente in campo medico nei primi anni novanta, per la frantumazione dei calcoli renali (litotripsia renale), negli anni immediatamente successivi, hanno visto […]

    Leggi altro
  • Verifica di un intervento di potenziamento cognitivo con indici neuropsicologici e neurofisiologici

    Pubblichiamo una breve intervista con la Professoressa Rosangela Fabio* che ci dà qualche anticipazione sul progetto di ricerca in corso dal titolo “Verifica di un intervento di potenziamento cognitivo con indici neuropsicologici e neurofisiologici” Professoressa Fabio, ci spieghi brevemente in cosa consiste il progetto che state facendo a Messina. L’eye tracker è stato uno strumento […]

    Leggi altro
  • Telethon, come riattivare il cervello nella Sindrome di Rett

    Uno studio dell’Università di Torino e del San Raffaele di Milano individua un nuovo bersaglio terapeutico per questa grave forma genetica di ritardo mentale Dalla ricerca Telethon un nuova possibile arma contro la sindrome di Rett, grave malattia neurologica di origine genetica ancora senza cura: a descriverla sulle pagine della rivista Human Molecular Genetics* è […]

    Leggi altro
  • Verifica di un intervento di potenziamento cognitivo con indici neuropsicologici e neurofisiologici

    Pubblichiamo una breve intervista con la Professoressa Rosangela Fabio* che ci dà qualche anticipazione sul progetto di ricerca in corso dal titolo “Verifica di un intervento di potenziamento cognitivo con indici neuropsicologici e neurofisiologici” Professoressa Fabio, ci spieghi brevemente in cosa consiste il progetto che state facendo a Messina. L’eye tracker è stato uno strumento […]

    Leggi altro
  • F4- Neuroprostani plasmatici e relazione genotipo-fenotipo nella Sindrome di Rett

    Sintesi della presentazione del dott. C. De Felice al “2nd European Rett Syndrome Conference Edinburgh”, Edimburgo 7-10 Ottobre 2010 Claudio De Felice(1), Cinzia Signorini(2), Silvia Leoncini(2), Giuseppe Valacchi(3,4), Lucia Ciccoli(2) e Joussef Hayek(5) 1Unità di Terapia Intensiva Neonatale, Policlinico “Le Scotte” Azienda Ospedaliera Universitaria Senese, Siena, Italia 2Dipartimento di Fisiopatologia, Medicina Sperimentale e Sanità Pubblica, […]

    Leggi altro
  • Correlations between neurophysiological, behavioral, and cognitive function in Rett Syndrome

    Aglaia Vignolia*, Rosa Angela Fabio(b), Francesca La Briola(a), Samantha Giannatiempo(c), Alessandro Antonietti(c), Silvia Maggiolini(d), Maria Paola Canevinia a Centro Epilessia, Azienda Ospedaliera San Paolo, Università degli Studi di Milano, Milan, Italy b Dipartimento di Psicologia e Scienze dell’Educazione, Università di Messina, Messina, Italy c Dipartimento di Psicologia, Università Cattolica Sacro Cuore, Milan, Italy d Scienze […]

    Leggi altro
  • Quando i problemi possono essere causati anche dai parassiti…

    Dott.ssa Rosanna Qualizza, specialista in Allergologia e Immunologia Clinica, in servizio presso l’Azienda Ospedaliera di Niguarda e Azienda Ospedaliera I.C.P. di Milano. La mia esperienza con “la sindrome degli occhi belli”, si chiama ?Noemi. Ho fatto conoscenza con questa sindrome circa 3 anni fa, quando ho conosciuto Noemi che veniva alla mia attenzione (inviata dal […]

    Leggi altro
  • Intervista alla dottoressa Rodocanachi dopo l’avvio del progetto “day hospital” presso il centro Don Calabria di Milano

    In questi giorni parte il progetto di day hospital finanziato dalla Fondazione Mariani, con il contributo anche dell’AIR. Le bambine selezionate sono 36,  ci può spiegare da chi e con quali criteri è stata fatta la selezione? Assieme al piccolo gruppo di operatori dell’Istituto Don Calabria che da qualche anno si sta occupando della valutazione […]

    Leggi altro
  • Nuovi dati evidenziano vie molecolari comuni tra la Sindrome di Rett e l’autismo

    Traduzione dott.ssa Daniela Bruttomesso Il laboratorio di Huda Zoghbi, dove è stata fatta la scoperta che le mutazioni nel gene MECP2 causano la Sindrome di Rett, grave disordine neurologico infantile, ha fatto un altro passo avanti verso la comprensione delle complesse funzioni epigenetiche di questo gene, implicato anche in caso di autismo, malattia bipolare e […]

    Leggi altro